Le 10 Lezioni d'ORO del 2022 » Monica Pirozzi

Le 10 Lezioni d’ORO del 2022 (l’anno più bello della mia vita!)

Le 10 lezioni d'oro del 2022

07:06 – 20 Dicembre 2022

Aeroporto di Fuerteventura

Sveglia alle 4:00 in punto questa mattina con l’allarme del cellulare.

Qualcosa di insolito.

Nella maggior parte dei casi utilizzo una sveglia analogica bianca, rotonda, con i bordi dorati.

Questa insomma 👇🏼

Sveglia analogica dorata

 

Così posso lasciare il cellulare in salotto e iniziare la giornata senza le distrazioni degli schermi.

Oggi è una giornata importante.

Dopo 8 mesi ritorno a casa a Napoli per festeggiare il Natale.

Nessuna riunione di lavoro, nessun viaggio per eventi, insomma, nulla legato al business!

Ho programmato da tempo di scrivere queste righe.

Mentre inizio sono seduta al tavolino del bar dell’aeroporto.

 

Stesso posto e stessa ora in cui, il 23 settembre 2022 ho firmato il contratto con il mio primo collaboratore.

Colui che ha decretato l’inizio ufficiale del mio business.

Mentre aspettavo il volo per Barcellona che mi avrebbe accompagnata al mio primo evento di formazione internazionale con imprenditori da tutta Europa.

Certi momenti sono indimenticabili.

Tante prime volte tutte insieme.

Fino a qualche mese fa tutto questo era solo un sogno.

 

Il mio volo parte tra 3 ore.

Fuerteventura è così.

Un’isola selvaggia, in cui ti abitui a dei ritmi diversi.

A vedere il buono in ogni cosa.

Perché gli eventi in sé non sono né buoni né cattivi.

Come reagiamo gli dà una forma.

Qui non c’è la quantità di bus che gira per le strade di Milano.

A tutte le ore del giorno e della notte.

Capita di doversi anticipare di molto.

Partire alle 5:45 da casa per prendere un volo alle 10:00.

Va così.

Ho pianificato la giornata in modo da avere pronto questo articolo prima che il volo decolli per…

Barcellona.

Poi mi aspetta un secondo volo per Milano.

E un ultimo per Napoli.

Mentre prenotavo tutte queste coincidenza aeroportuali mi sono chiesta:

Perché lo stai facendo?

Non è meglio restare a Fuerteventura e tornare in Italia in tempi meno “sospetti”?

O forse restare un po’ di più a Napoli per trovare voli più comodi?

 

Tutto è questione di PRIORITÀ.

Nell’infinito mare di opportunità che la vita ci mette a disposizione…

Siamo noi a SCEGLIERE.

In quel caso, ho scelto con consapevolezza di:

  • Spuntare uno dei miei ultimi obiettivi del 2022, passare un momento importante con la mia famiglia, costi quel che costi
  • Non rinunciare al nuovo lifestyle che mi sono costruita con le unghie e con i denti qui alle Canarie, e passare il Capodanno sulla spiaggia di Las Palmas

Cosa c’entra tutto questo?

Lo vedremo tra un attimo.

Nel frattempo, qui all’aeroporto inizia ad albeggiare dall’oceano:

Alba Fuerteventura Aeroporto

 

Ti confesso, il 2022 è stato l’anno più bello della mia vita

Ho sempre passato decenni a pensare:

“Il prossimo anno sarà diverso!”

A piangermi addosso ricordando tutte le cose che non erano andate in porto.

Ai viaggi da fare, alle esperienze da vivere, alle persone sempre troppo assenti.

Poi, ad un certo punto (si fa per dire!), è successo!

Dal 31 Dicembre 2021, alle 18:47…

Poco dopo lo scatto di questa foto al Roque Nublo, la rocca sacra di Gran Canaria 👇🏼

Tramonto Gran Canaria Roque Nublo

 

Ho capito che quello sarebbe stato il momento GIUSTO.

Stavano per iniziare i 365 gironi più incredibili della mia vita.

Perché vedi, è proprio vero che l’anno più bello di sempre si costruisce in ANTICIPO.

Tutto ciò che stai facendo ora vedrà i frutti nel futuro.

Ho scritto questo articolo affinché tu possa riconoscere le sembianze del TUO anno.

Ancor prima che si trasformi in realtà.

Da quanto senti quella sensazione dentro.

L’ultimo dell’anno o settimane prima della sua fine.

Questo 2022 è stato spettacolare e mi ha lasciato lezioni preziose che voglio condividere.

Così che tu possa farle tue e rendere il 2023 il TUO anno.

Ti va?

Allora iniziamo 🔥

 

1. Dare più di ciò che ricevo

A inizio 2022 avevo scritto questa frase tra i miei propositi per il nuovo anno.

Senza sapere cosa significasse davvero.

Il mio animo da ingegnere non capiva come applicarla nella pratica.

 

Se vogliamo andare avanti, raggiungere traguardi eccezionali, dobbiamo avere FIDUCIA.

Ho riposto fiducia incondizionata in quelle parole.

Le ho riguardate con costanza e ho lasciato che mi guidassero nelle mie scelte.

Cosa ha significato ciò nel 2022?

Che se vogliamo raggiungere risultati eccezionali non possiamo aspettare che siano gli altri a fare il primo passo.

Dobbiamo donare, essere generosi nel mondo.

“Overdeliver!”

Come dicono gli americani.

Ossia, consegna di più, dai più di ciò che le persone si aspettano.

Le leggi della fisica affermano che un corpo è sempre in equilibrio.

Sia che si stia muovendo sia che stia in quiete.

Quando DIAMO prima o poi ci tornerà indietro.

In accordo al bilanciamento totale dell’universo.

Non lasciare che la paura di perdere ti impedisca di donare.

E qui passiamo al principio numero 2.

 

2. Inizia prima di essere pronta

Ci sentiamo pronti per due motivi:

  • Quel qualcosa è mediocre
  • È ormai troppo tardi

Non ci sono mezze misure.

Aspettare di essere “pronti” per…

  • Lasciare il lavoro
  • Avviare un proprio business
  • Conquistare l’uomo o la donna della nostra vita
  • Cambiare città

è come sperare che il cameriere ci porti il nostro piatto preferito quando ancora non l’abbiamo ordinato!

Dobbiamo prima chiedere il menu e scegliere tra le diverse possibilità.

Poi fare il nostro ordine.

E, infine, ASPETTARE il tempo giusto.

 

Il cambiamento parte da DENTRO.

Se non siamo NOI i primi a fare un passo.

A mostrare all’universo che quella è la direzione che vogliamo prendere…

Se non ci crediamo nemmeno noi per primi, allora perché gli altri dovrebbero crederci?

So che è difficile.

Tuttavia dobbiamo fare QUEL passo prima che tutte le circostanze siano perfette.

Quando ti ritrovi a pensare che non ci sono le condizione giuste.

Che stai rischiando troppo.

Che se tutto va male devi ricominciare da capo.

Significa che non stai credendo abbastanza in te stesso.

Stai inviando segnali negativi all’universo.

Ti stai preparando al FALLIMENTO.

Metterti nelle condizioni di dare il tutto per tutto è la chiave.

Ti assicuro che quando metti l’universo con le spalle al muro, il successo diventa INEVITABILE.

Ogni volta che provo paura.

Ogni volta che le cose stanno andando MALE.

Ogni volta che non so come uscire da una situazione di merda…

Mi ricordo due cose.

La prima è che ciò che accade nel presente è il riflesso DIRETTO di azioni passate.

Se voglio migliorare nel futuro, devo partire agendo ORA.

Secondo.

Se voglio raggiungere davvero l’obiettivo ambizioso che ho nella testa, devo fare un passo al di fuori della mia zona di comfort.

L’azione più contro intuitiva che possa immaginare.

 

Il business non ha fatturato abbastanza questo mese?

Mettiamo più budget, diamo più spazio ai collaboratori. Investiamo più soldi.

Ho mille cose da fare a cui non riesco a stare dietro?

Mi prendo una pausa. Vado in un hotel figo. Prenoto un trattamento alla SPA.

Voglio a tutti costi che la mia attuale relazione amorosa sia quella della vita?

La lascio andare. Prendiamo strade separate. Guardo oltre.

(approfondimento al principio 10.)

 

3. Sii paziente

Il digitale ha accelerato molti processi.

Ce n’è uno però che resta ancora ai suoi tempi primordiali.

Sai quale?

Il cambiamento della nostra IDENTITÀ.

Ogni traguardo importante implica un cambiamento in noi stessi.

Nel modo in cui agiamo inconsapevolmente.

Nella carica elettrica dei nostri circuiti neurali.

Nel modo in cui pensiamo.

Sono ANNI che ci comportiamo allo stesso modo.

Come possiamo aspettarci che nel giro di qualche mese la nostra nuova realtà si palesi davanti ai nostri occhi?

ATTENZIONE.

A coloro che promettono risultati incredibili in poco tempo.

Ce la prendiamo con le false speranze della pubblicità, delle ads su Facebook, dell’ultimo Guru di turno.

In realtà, come reagiamo a questi stimoli è nostra responsabilità.

Dentro di noi desideriamo che tutto sia facile.

Bramiamo quel trucchetto.

Vogliamo con ardore che la strada sia battuta.

Ti lascio un consiglio.

NON crederci.

Se vuoi raggiungere risultati ambiziosi devi essere paziente, prima di tutto con te stesso.

Abituarti a nuovi modi di pensare, di ragionare.

Di reagire agli eventi.

Diventa una persona NUOVA.

Solo a quel punto il successo diventerà naturale.

 

4. Riposati

Far finta di essere sempre impegnati è una malattia.

Ci fa sentire importanti.

Voluti.

Desiderati.

In realtà, essere sempre impegnati significa una sola cosa:

Non siamo in grado di stabilire le nostre priorità.

Oppure stiamo mentendo con spudoratezza all’altra persone perché in fondo non ci va di fare ciò che ci ha chiesto.

Esempio: uscire a cena, fare quattro chiacchiere davanti a un caffè, svolgere quel lavoro…

Il segreto dell’essere sempre sul pezzo è prendersi con costanza delle PAUSE.

Partendo da piccoli break tra un’ora di lavoro e l’altra, un giorno di festa a settimana, un viaggetto al mese nel weekend.

Quando il cervello è PIENO di informazioni le soluzioni non riescono ad affiorare.

Immagino ti sia capitato almeno una volta di provare la sensazione di BURN.

In cui hai mille cose a cui pensare ma non riesci a trovare la soluzione a NULLA.

E così credi che lavorare ancora di più, metterci ancora più impegno, sia la soluzione.

Anche qui, ragioniamo in modo contro intuitivo.

Per far affiorare la soluzione dobbiamo fare spazio.

Fermare quell’uragano di pensieri per ritrovare le nostre priorità.

Il 2022 è stato l’anno in cui ho viaggiato più di tutti.

In cui mi sono presa più pause di tutti.

E in cui ho raggiunto i migliori risultati.

Come?

Lo svelo al principio 5.

 

5. Focus, Focus, Focus

Tutti abbiamo la stessa quantità di tempo.

24 ore al giorno.

Per 7 giorni a settimana.

Per 365 giorni l’anno…

Potrei continuare.

Il modo e l’intensità con cui lo sfruttiamo fanno la differenza.

Ora, immagina che il tuo obiettivo sia andare da Napoli a Milano in auto.

Per farlo, prima prendi la Salerno-Reggio Calabria.

Poi fai un saldo in Sicilia.

Per poi imbarcarti su un traghetto diretto in Sardegna.

Da lì ritorni “nel continente” (così come dicono i sardi) e ti dirigi verso Nord.

Ci arriverai pure a Milano?

Certo.

Quanto tempo ci avrai messo rispetto a prendere l’A1?

Non oso immaginare…

La morale è che ogni giorno facciamo azioni che ci portano verso il nostro obiettivo.

Se non dedichiamo abbastanza tempo e focus, non vedremo risultati perché tardano ad arrivare.

Sei sulla strada, ma ne hai presa una più lunga!

Oltre, ancora una volta, a dare un segnale negativo all’universo.

A fargli capire che nemmeno noi crediamo abbastanza in ciò che stiamo facendo.

Tanto da non lanciarci al 100%.

Perché vogliamo tenere strette le nostre sicurezze attuali.

Perché abbiamo paura di fare il salto.

Tutto ciò, in realtà, sta solo rallentando la nostra crescita.

Dunque, FOCUS, FOCUS, FOCUS su ciò che è importante per TE.

Taglia fuori tutto il resto.

Altra sfaccettatura di questo principio è l’intensità con cui eseguiamo azioni verso i nostri obiettivi.

Dedica il tempo migliore, il più produttivo della tua giornata alla tua priorità numero 1.

Che spesso non è quella che ci fa guadagnare soldi nel breve periodo.

Ma quella che farà la differenza nel lungo periodo.

Prenditi 1 ora ogni mattina, prima di qualsiasi cosa, con costanza, per fare un passo in più verso il tuo obiettivo.

 

6. Chiedi aiuto

Non siamo isole.

Pensare di fare tutto da soli è pure follia.

Ho creduto di essere la migliore in tutto per troppo tempo.

Alla fine mi stavo autodistruggendo.

E, insieme a me, il mio business nascente.

Trovare le migliori persone che possono aiutarci è la chiave.

Investire in loro, dare fiducia, è il modo più rapido per crescere.

Ricorda, abbiamo un tempo limitato.

Affidarci ad altre persone che ci aiutino a spingere l’auto in panne è l’unico modo per farla partire più in fretta.

 

7. Accetta il fallimento

Solo il 5% delle nostre azioni saranno giuste.

Tutto il resto sarà sbagliato.

Fallire è inevitabile.

Perdere è parte del percorso.

Dobbiamo essere in grado di farlo quando più rapido possibile e quante più volte possibile.

Inutile affidarti all’ultimo guru per non sbagliare.

Se non stai sbagliando, non stai crescendo.

Abbraccia il cambiamento come un percorso.

Abbandonati al fluire della vita.

Quante volte hai letto di trarre un insegnamento da ogni errore?

Ciò che fa la differenza è l’applicazione costante di questo principio.

Quando le cose vanno di merda, ancora una volta, mi chiedo:

Cosa posso fare per migliorare?

Scrivo tutto in file di tracciamento che prendono forma concreta come Google doc o Fogli Excel.

Perché se c’è una cosa in cui siamo infallibili come esseri umani è persistere nei nostri errori.

Semplicemente li dimentichiamo.

Siamo fedeli alle nostre posizioni.

Leggere ciò che abbiamo sbagliato ci aiuta a ricordare che… non dobbiamo fare sempre le stesse cazzate!

 

8. Organizzazione è la chiave

Avere tutto organizzato al minuto all’interno della giornata può sembrare maniacale.

Eppure…

Quando ho un sacco di tempo libero, che possa essere una settimana di vacanza, un weekend o anche solo un pomeriggio…

Se non ho un piano, va tutto a puttane!

Senza un obiettivo chiaro e una direzione precisa non riusciamo a riconoscere di avere “raggiunto” qualcosa.

Vogliamo riposarci.

Che cosa significa per noi?

Quali sono le attività che faremo?

Anche solo stabilire con noi stessi che ci spaparanziamo sul divano per 4 ore di fila guardano il soffitto è un buon punto.

L’importante è fare un “accordo” che, alla fine della giornata, ci porterà ad essere soddisfatti.

Organizzo qualsiasi cosa con cadenza giornaliera, settimanale, mensile, trimestrale, quadrimestrale, semestrale, annuale… e anche oltre!

Tutto ha un suo posto preciso.

Fare la spesa, prenotare i biglietti aerei, chiamare l’idraulico.

Ciò mi ha aiutato a risparmiare un mare di tempo che posso utilizzare per mettere più benzina nel mio business oppure…

Per rilassarmi!

E anche qui dobbiamo ben definire cosa significa per noi rilassarci e quali sono le attività che andremo a svolgere.

Questo ci porta al principio 9.

 

9. Disciplina è libertà

Pensiamo di essere liberi facendo il cazzo che ci pare…

In realtà è solo una GABBIA.

Una illusione della pubblicità.

Chiediti:

Cosa significa per TE essere libero?

Come te lo immagini?

Il 2022 mi ha aiutato a capire che essere libera significa:

Riuscire a generare con costanza opportunità ed esperienze che siano di valore per me.

Di nuovo, abbiamo 24 ore al giorno.

Come tutti.

Possiamo scegliere di utilizzare consapevolmente questo tempo.

Oppure abbandonarci ai piaceri momentanei sacrificando il successo nel lungo periodo.

È tutta questione di scelte e priorità.

Il bello è che sei TU a scegliere.

Essere disciplinati, avere delle ferree routine, rituali, azioni che compiamo ogni giorno, ci aiuta ad andare lontano.

A fare quelle azioni benefiche per noi, per il nostro corpo, la nostra mente e sfruttare appieno il nostro potenziale.

La disciplina ci rende davvero liberi.

 

 

10. Non aver paura di lasciare andare

Immagina quegli enormi parcheggi dei supermercati.

Quelli grandi che, i giorni prima di Natale, riescono comunque a riempirsi.

In cui ogni auto trova il suo posto… finché il semaforo rosso prima della sbarra ci dice che è tutto COMPLETO.

Non importa quanti posti ci siano, se entrano più auto degli slot disponibili, non ne possono entrare altre.

C’è uno spazio limitato nelle nostre vite.

Esattamente con il Garage del Mercadona (la versione Canaria del Conad, il Carrefour o l’Esselunga).

Se ci sentiamo SATURI e vogliamo far entrare qualcosa di nuovo…

Dobbiamo lasciare andare qualcos’altro.

Se in questo momento senti che le cose nella tua vita NON stanno andando.

Tutto è fermo.

Non fai passi in avanti anche se stai facendo TANTO sforzo…

È molto probabile che ti stia portando dietro delle enormi ZAVORRE.

Delle ancore che ti tengono stretto al fondale.

Che hai paura a lasciare andare.

Eppure è indispensabile per prendere il largo.

Lasciare il vecchio per qualcosa di nuovo, ancora una volta, fa PAURA.

Credo di aver usato almeno 3 volte questa parola all’interno delle righe precedenti.

Che ormai hanno superato le 2500 parole.

 

Ci avviciniamo alla fine…

La verità è questa:

Se continuiamo a fare sempre le stesse azioni, non otterremo altro che gli stessi risultati.

È matematico.

Ci vuole coraggio per cambiare.

Ci vuole coraggio per fare scelte contro la società.

Ci vuole coraggio per essere felici.

Tuttavia, chi siamo oggi, potrebbe non coincidere con ciò che vogliamo diventare in futuro.

Dobbiamo essere disposti a rischiare se vogliamo smuoverci dalla nostra situazione attuale.

Guardare in faccia quella maledetta PAURA.

Passarci attraverso.

Distruggerla.

Non una volta.

Ma decine di volte.

E poi ancora centinaia.

E poi ancora migliaia.

Non esistono SEGRETI.

Questo è il segreto.

 

Ho scritto queste righe per due motivi.

Il primo è egoistico.

Tutti siamo egoisti e puntiamo prima di tutto alla nostra auto conservazione.

Meglio ammetterlo per evitare di fare i finti moralisti.

Voglio ricordarmi queste cose nei momenti in cui mi sento persa.

Tornare a rileggerle.

Il successo del 2022 non è stato un caso.

Ma frutto di nuovi modi di ragionare, agire e di ESSERE.

Attuati con costanza, per ANNI.

Il secondo, finalmente, è altruistico.

Voglio che TU legga questo articolo quando pensi che le cose non stanno andando come vorresti.

Quando stai spingendo al massimo ma l’auto non cammina.

È probabile che tu stia andando contro questi principi.

Ti auguro il miglior 2024 di sempre.

Perché sì, se stai leggendo queste righe ORA, inizierai ad applicare OGGI questi principi, ti impegnerai ogni giorno con costanza, focus, dedizione…

Potrai vedere un primo cambiamento tangibile nel 2024.

Ti ho lasciato tutto a fine 2022, per accelerare i tempi.

Fammi sapere nei commenti qual è la lezione che più ti ha lacerato dentro.

Quella che sai ti sta frenando ma che hai PAURA ad applicare.

 

Ci prepariamo a salutare il 2022 e accogliere il 2023 con questo mood:

 

Buon anno!

Monica

 

P.S. Vuoi iniziare a guadagnare con la scrittura online ma non sai da dove partire?

Ho preparato per TE una guida gratuita con le migliori risorse base per iniziare trasformare la scrittura online in lavoro 👇🏼

🔗 Vai a questo link per scaricare la Guida Gratuita

 

P.P.S. Non hai tempo da perdere e vuoi avviare il prima possibile la tua nuova attività nel Copywriting?

Scopri il mini-corso le Fondamenta per Guadagnare con la Scrittura Online e riscatta i tuoi 2.494€ di Bonus Gratuiti 👇🏼

🔗 Accedi a Le Fondamenta per Guadagnare con la Scrittura Online

 

Condividi questo articolo 👇🏼

Pubblicato
Categorie: Digital

Di Monica

Copywriter & Copywriting Coach ♡

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.